CopertinaPrevisioni

Martedì NEBBIE sempre più DIFFUSE e clima MOLTO MITE: ecco dove

Il tempo rimane generalmente stabile per effetto dell'alta pressione, ma è in arrivo un temporaneo stop

L’anticiclone continua a dominare la scena in mezza Europa, Italia compresa. In questo inizio di settimana, dunque, il tempo rimane stabile e il clima mite ma attenzione alle nebbie, sempre più diffuse e persistenti almeno fino a mercoledì. Un lieve cedimento dell’alta pressione sarà possibile a metà settimana, per il passaggio di una debole perturbazione atlantica (n.2 del mese) che porterà un po’ di pioggia.

Meteo per le prossime ore: tempo stabile e temperature ancora generalmente sopra la norma. Dalla prossima notte nebbie in intensificazione sulla Pianura Padana

Su quasi tutte le regioni tempo generalmente soleggiato. Strati di nubi basse addossati alla Liguria centro-occidentale e nubi alte e sottili in transito all’estremo Nordovest. Per il resto, cielo sereno o poco nuvoloso, salvo qualche nuvola innocua sul basso Adriatico, sulla bassa Calabria tirrenica e nel nordest della Sicilia. Dal pomeriggio velature in arrivo sulla Sardegna, a fine giornata anche all’estremo Nord-Ovest. Nella prossima notte si intensificheranno le nebbie in Pianura Padana. Temperature: massime quasi stazionarie e generalmente oltre la norma, con punte di 18-19 gradi al Nord, 20-23 gradi al Centro-Sud.

Meteo per domani (martedì): nebbie sempre più diffuse e persistenti sulla Pianura Padana; nebbie a banchi al Centro. Clima diurno molto mite, anche 4-5 sopra la media al Centro-Nord

Al Nord, sulla Toscana e sulla Sardegna cielo velato o, a tratti, parzialmente nuvoloso per il transito di nuvolosità ad alta quota. Per il resto, tempo in prevalenza soleggiato, salvo strati di nubi basse lungo i litorali del medio e basso Adriatico e qualche nube di poco conto su Calabria meridionale e Sicilia orientale. Al mattino, e poi di nuovo dalla sera, nebbie diffuse in Pianura Padana, a tratti persistenti nel settore centrale, anche sotto forma di strati bassi dovuti al loro parziale sollevamento. Nebbie a banchi anche su Toscana, Umbria, Marche e Romagna.

Temperature: senza grandi variazioni. Clima diurno molto mite nelle aree soleggiate e in montagna, con valori fino a 4-5 gradi oltre la norma al Centronord. Nelle Alpi e in Appennino zero termico intorno ai 3000 metri. Venti generalmente deboli, salvo locali rinforzi dai quadranti settentrionali sui mari Adriatico e Ionio. Mari: quasi tutti calmi o poco mossi.

Leggi anche:

La TEMPESTA TROPICALE TONYO si dirige verso il VIETNAM

VIDEO – Tempesta invernale negli USA: MONTANA sommerso di NEVE 

URAGANO ETA sulla Florida dopo la STRAGE in America Centrale: più di CENTO le vittime e il bilancio è ancora provvisorio

Approfondimenti da IconaClima:

Crisi climatica ed economia, l’importanza di pensare a lungo termine per salvarci dal “cigno verde”

Tags

Articoli correlati

Back to top button