CopertinaPrevisioni

Il MALTEMPO insiste al Centro-Sud, ARIA ARTICA su tutta l’Italia: clima tipico di NOVEMBRE

Temperature in picchiata da Nord a Sud: sull'Italia arriva il freddo con una massa d'aria artica

L’Italia sta affrontando una nuova intensa ondata di maltempo, già la terza dall’inizio dell’autunno. La perturbazione numero 5 di ottobre ha investito il Nord alla fine di sabato e, dopo aver coinvolto il Centro nella giornata di ieri, questa notte ha già portato episodi anche violenti di maltempo al Sud. Oggi il tempo al Centro-Sud resterà instabile, mentre al Nord è in miglioramento.

Controlla le piogge in tempo reale con il RADAR METEO

Questa ondata di maltempo è accompagnata da un sensibile rinforzo del vento e da una massa d’aria eccezionalmente fredda di origine artica, che sta determinando un vero e proprio crollo delle temperature. Nella giornata di ieri i valori sono scesi in modo significativo soprattutto al Nord e in Sardegna, oggi il freddo aumenterà sensibilmente anche nel resto del Paese. Ovunque registreremo temperature ben al di sotto della media stagionale, con valori tipici addirittura di novembre inoltrato.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Nelle prime ore della giornata tempo perturbato al Sud e sulla Sicilia dove piogge, rovesci e temporali potranno risultare intensi e localmente abbondanti.

meteo domenica

Nelle prossime ore il maltempo tenderà ad attenuarsi, ma le condizioni meteo resteranno instabili sulle regioni centrali adriatiche, in Umbria, sulla bassa Toscana, sul Lazio e sulla Sardegna con il rischio di precipitazioni sparse e intermittenti, anche sotto forma di rovesci o isolati temporali. Tornerà il sole sul Nord-Ovest, nuvolosità variabile nel resto del Nord, con piogge in Romagna e sull’est dell’Emilia, specie al mattino.

Temperature minime in sensibile diminuzione al Centro-Nord e in Sardegna; massime in calo al Centro Sud e sulla Sicilia, in lieve rialzo su Lombardia e Triveneto. Clima freddo per il periodo al Centro-Nord e in Sardegna: qui i valori saranno inferiori alla norma anche di 5-6 gradi.

meteo lunedì freddo

I venti soffieranno a rotazione ciclonica, attorno al centro depressionario posizionato sulle regioni centro meridionali. Da segnalare raffiche fino a 70-80 Km/h di Maestrale su mare di Sardegna e Canali delle Isole, di Scirocco su mar Ionio e Canale d’Otranto; Bora fino a 50-70 Km/h a sull’alto Adriatico. Mari: poco mossi il mar Ligure, il Tirreno centrale e lo Ionio sotto costa; mossi tutti gli altri bacini, fino a molto mossi quelli di ponente e fino ad agitati il mare e Canale di Sardegna.

Le previsioni per domani, martedì 13 ottobre: brevissima tregua dal maltempo, freddo fuori stagione

Al mattino cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso al Centro-Nord, in Campania e sulla Puglia centro-meridionale. Nuvolosità variabile nel resto del Sud e sulle Isole maggiori, con locali piogge sulla Piglia garganica, sulla Calabria tirrenica e meridionale, e nel nord della Sicilia. Nella seconda parte della giornata tendenza a un irregolare aumento della nuvolosità un po’ su tutte le regioni: tra pomeriggio e sera giungeranno locali piogge su Sardegna occidentale, Liguria centro-orientale, basso Lazio e coste campane.

Il clima sarà freddo per il periodo su tutte le regioni, con temperature ben al di sotto della norma.
All’alba al Nord le minime potrebbero localmente avvicinarsi allo zero. Al Centro-Nord e sulla Sardegna le massime non dovrebbero andare oltre i 15-16 gradi: si tratta di valori tipici di novembre inoltrato.

I venti soffieranno da moderati a forti, nord occidentali, su mari e regioni meridionali, Isole comprese; da moderati a tesi di libeccio sul mar Ligure. Mari: molto mossi il basso mar Ligure, il Tirreno centrale e i mari attorno alle Isole maggiori e al Sud.

freddo meteo martedì

Tags

Articoli correlati

Back to top button