CopertinaPrevisioni

INIZIO SETTIMANA all’insegna del MALTEMPO: le zone interessate

Dalla notte un nuovo e più intenso peggioramento raggiungerà il Nordovest con le prime piogge: domani temporali anche intensi

Il maltempo oggi è in stand-by su quasi tutte le regioni italiane, ma già dalla sera un nuovo peggioramento raggiungerà il Nord-Ovest. Nella giornata di domani la perturbazione n.8 attraverserà tutto il Nord, la Toscana e la Sardegna. Martedì le piogge si estenderanno anche a buona parte del Sud e alla Sicilia. Nello scenario più probabile, dopo la giornata di mercoledì e per il resto della settimana si avrà un tempo stabile su gran parte del Paese.

Meteo per le prossime ore: giornata sostanzialmente asciutta e soleggiata, con breve intervallo dal maltempo. Dalla sera aumento dell’instabilità al Nord-Ovest con l’arrivo delle prime piogge. Temperature in calo all’estremo Sud e in Sicilia

Oggi si può osservare un tempo prevalentemente soleggiato sulle Alpi; al Centro cielo nuvoloso nelle zone interne, più soleggiato altrove. Al Sud addensamenti lungo il basso Tirreno, con deboli piogge isolate sulla Calabria tirrenica. Qualche nube sull’ovest della Sardegna. Nel corso del pomeriggio al Nord-Ovest tenderà ad aumentare la nuvolosità, con locali piogge sul centro-est della Liguria. La sera piogge sparse in Liguria, deboli piogge isolate su Piemonte orientale, ovest della Lombardia, rilievi del Friuli; nella notte via via più diffuse al Nord-Ovest. Temperature: massime in lieve calo sulle pianure del Nord-Ovest, all’estremo Sud e in Sicilia; stabili o in lieve aumento altrove.

Meteo per domani (lunedì): il maltempo si estende al Nordest, alla Toscana e alla Sardegna con piogge e possibili temporali; precipitazioni anche in parte del Centro Italia. 

Domani si potranno osservare ampie zone soleggiate sul settore del medio e basso Adriatico, in Basilicata, Calabria e Sicilia. Cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso o coperto sulle altre regioni, con piogge a tratti intense inizialmente al Nord-Ovest ma in estensione nel pomeriggio verso il Nord-Est, la Toscana e la Sardegna; possibili temporali nel settore ligure, nel nordovest della Lombardia e nell’ovest della Sardegna.

In serata temporali anche forti su Toscana e Friuli, le precipitazioni raggiungeranno anche l’Umbria e diventeranno più diffuse nel Lazio mentre all’estremo Nord-Ovest la situazione comincerà a migliorare. Sulle Alpi quota neve in calo fin verso i 1700-1800 metri.

Temperature: massime in aumento lungo il versante del medio e basso Adriatico, in leggero calo al Nord e sulla Sardegna occidentale; punte leggermente oltre i 20 gradi in Romagna, al Centro-Sud e sulle Isole. Venti meridionali in intensificazione: tesi o forti su Mar Ligure, Corsica, Sardegna e Mar Tirreno; moderati nel Canale di Sicilia e sul medio-alto Adriatico; deboli altrove. Mari: poco mossi l’Adriatico, lo Ionio, il Tirreno sud-orientale e il Canale di Sicilia, ma con tendenza ad aumento del moto ondoso dalla sera; da mossi a molto mossi i restanti bacini di ponente.

Leggi anche:

Stati Uniti, ONDATA DI GELO e rischio incendi ESTREMO: la situazione

Tags

Articoli correlati

Back to top button