CopertinaPrevisioni

INIZIO DI SETTIMANA instabile con tante PIOGGE: le zone interessate

L'instabilità aumenta gradualmente sul nostro Paese: domani nuvolosità variabile su tutte le regioni con piogge o rovesci, anche temporaleschi

L’instabilità inizia gradualmente ad aumentare sul nostro Paese, a iniziare dal Centro-Nord, dove oggi si hanno già i primi temporali, così come sulla Sardegna. Nel corso della prossima settimana la situazione subirà un deciso peggioramento, con una fase di maltempo autunnale a partire dalle regioni centro-settentrionali. Al Sud, invece, i venti meridionali determineranno una temporanea nuova impennata delle temperature, con valori ancora una volta al di sopra dei 30 gradi.

Meteo per le prossime ore: prime piogge e temporali al Centro-Nord e in Sardegna. Temperature in lieve calo al Nord-Ovest, Liguria, medio Tirreno e Sardegna

Tempo prevalentemente soleggiato sul versante adriatico, al Sud, nell’estremo Nordest e sulla Sicilia. Nubi in aumento su Nordovest, Sardegna e regioni centrali. In giornata la probabilità di rovesci sparsi e isolati temporali sarà maggiore sulle Alpi centro-occidentali, sulla pianura piemontese, in Liguria, sull’Appennino settentrionale, in Toscana e nelle zone interne del Centro; qualche isolato rovescio o temporale anche in Sardegna. La sera ancora possibili fenomeni al Nord-Ovest, intorno al settore ligure, su Umbria, Marche e Polesine. Temperature: primi lievi cali al Nord-Ovest, Liguria, medio Tirreno e Sardegna.

Meteo per lunedì: nuvolosità variabile un po’ su tutte le regioni. Tante piogge al Centro-Nord e localmente anche al Centro-Sud. Ancora caldo all’estremo Sud e in Sicilia

Domani si potrà osservare nuvolosità variabile su tutte le regioni, più densa su quelle del versante centrale tirrenico, in Emilia e al Nordovest; qualche parziale schiarita in più, soprattutto al mattino, all’estremo Sud e in Sicilia. Nel corso della giornata deboli piogge sparse o rovesci, anche temporaleschi, su Alpi, Piemonte, Liguria, nord e ovest della Lombardia, Emilia Romagna, regioni centrali e, in forma più isolata, in Campania, Lucania, centro-nord della Puglia, nord della Sardegna, Sila e zone interne della Sicilia. Temperature massime in calo di 1-3 gradi al Centro-Nord, in Campania, Lucania e Sardegna. Venti in prevalenza deboli, salvo raffiche nelle aree temporalesche. Mari per lo più poco mossi.

Tags

Articoli correlati

Back to top button