PrevisioniPrimo piano

Dopo una breve TREGUA, nuova IMPENNATA del CALDO africano

Temporaneo calo termico in arrivo, ma si profila il ritorno dell'Anticiclone Nord-Africano sull'Italia

Una nuova fase instabile interesserà progressivamente diverse zone del Paese: dopo il conseguente calo termico si profila un’ impennata del caldo africano. Dopo il temporaneo afflusso di aria meno calda, atteso tra lunedì e mercoledì, le temperature torneranno a superare i 35°C. Vediamo l’evoluzione dei prossimi giorni.

Martedì temporali al Nordest e al Centro con caldo in attenuazione

Martedì migliora al Nordovest con residui rovesci su est Lombardia, al mattino anche nel Levante ligure. Molte nuvole e numerosi rovesci o temporali anche forti  con raffiche di vento al Nordest dove migliora poi in serata.
Al Centro nuvole in aumento a iniziare dalle regioni occidentali. Locali rovesci o temporali inizialmente in Toscana, nel pomeriggio lungo l’Appennino. Tendenza schiarite già dalla sera.
Al Sud tempo sempre in prevalenza soleggiato con tendenza a un moderato aumento delle nuvole a iniziare da Sardegna, Campania e nord della Puglia. Un temporale possibile in serata nel Foggiano.

Temperature massime in calo al Nordest e al Centro con valori non oltre i 30-31 gradi e anche sotto le medie al Nordest. Primi cali anche sul basso Tirreno, ancora punte di 35-38 gradi su Ionio e Sicilia.
Venti in locale rinforzo ma ancora in prevalenza deboli. Raffiche nelle aree temporalesche.
Mari: localmente mossi il Ligure e il Mare di Sardegna, poco mossi o quasi calmi gli altri.

Mercoledì ultimi effetti della perturbazione

Residui episodi di instabilità con possibili isolati rovesci o temporali potranno verificarsi a ridosso delle Prealpi orientali, lungo l’Appennino e in Puglia. Sul resto d’Italia prevarranno le schiarite che al Nord e lungo l’Adriatico saranno alternate a temporanei annuvolamenti. Tra sera e notte schiarite sempre più ampie e diffuse.

Temperature massime in rialzo al Nordest, in calo al Sud e in Sicilia dove si attenua la calura. Valori non oltre i 30-32 gradi al Centro-nord, i 33-35 gradi al Sud e nelle Isole.
Venti nord-occidentali localmente moderati su medio e basso Adriatico, Tirreno e Isole dove i mari saranno fino a mossi.

Da giovedì torna il caldo intenso: picchi oltre i 35°C

L’attenuazione del caldo sarà comunque solo temporanea infatti già da giovedì si rinforzerà un promontorio di alta pressione di matrice africana con nuovo afflusso al suo interno di aria calda: avremo quindi il ritorno a una stabilità diffusa da Nord a Sud in tutta l’Italia, ma anche un nuovo graduale aumento delle temperature. Entro il fine settimana le punte massime oltre i 35°C si potranno verificare in molte zone con una nuova fase di caldo intenso. Qualche temporale potrebbe riaffacciarsi lungo le Alpi nella giornata di sabato.

Tags

Articoli correlati

Back to top button