Previsioni

DOMENICA ARIA FREDDA si riverserà su tutto il Paese

Al Centro-Nord e in Sardegna le massime resteranno al di sotto della media con valori per lo più compresi fra 15 e 19 gradi

Dopo il maltempo di questi giorni, domenica l’evoluzione del tempo presenta un ampio margine di incertezza. Si va incontro a un probabile nuovo peggioramento su parte del Centro-Sud per l’arrivo di una perturbazione la cui traiettoria non è ancora ben definita. Le piogge e i temporali sembrano più probabili su Sardegna, basso Lazio, Campania e settori tirrenici di Calabria e Sicilia, in estensione anche al resto della Sicilia, Basilicata, Puglia, Abruzzo e Molise verso sera. Settembre si colloca dunque sul trend dell’estate 2020, più piovosa rispetto alla media. Certamente, domenica aria fredda si riverserà su tutto il Paese. Situazione migliore nelle altre regioni, specie al Nord dove le schiarite saranno a tratti anche ampie, a parte qualche breve pioggia o rovescio fra Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia.

Calo termico al Centro-Nord e in Sardegna. Domenica aria fredda si riverserà su tutto il Paese: massime sotto i 20 gradi

Temperature in ulteriore leggero calo al Centro-Nord e in Sardegna dove le massime resteranno al di sotto della media con valori per lo più compresi fra 15 e 19 gradi; leggero rialzo termico, invece, al Sud e in Sicilia, specialmente sul versante adriatico e ionico dove le massime potranno raggiungere punte di 24-26 gradi. Venti moderati o tesi di Libeccio su Tirreno, Sud e Isole, ma tendenti a ruotare da nord-ovest sulla Sardegna. Mari: ancora molto mossi o agitati Mare e Canale di Sardegna, Canale di Sicilia e medio-basso Tirreno; mossi Ligure, alto Tirreno, Ionio e basso Adriatico; in prevalenza poco mosso il medio-alto Adriatico. Lunedì il maltempo colpirà soprattutto il Sud e la Sicilia. Qui temporali e piogge potranno essere anche di forte intensità. Altrove situazione più tranquilla. Ampie schiarite, soltanto un po’ di nubi lungo le Alpi con neve oltre 1900-2000 metri. Da martedì il miglioramento interesserà quasi tutto il Paese. Da segnalare soltanto qualche nuvola di passaggio. Anche la massa d’aria fresca si allontanerà, consentendo così un aumento termico in gran parte d’Italia.

Tags

Articoli correlati

Back to top button