PrevisioniPrimo piano

Dicembre al via con FREDDO, MALTEMPO e RISCHIO NEVE

L'inverno meteorologico prende il via con l'irrunzione di aria molto fredda di origine artica

Brusco cambio di scenario meteo sull’Italia. L’inverno meteorologico partirà con l’arrivo di aria molto fredda, maltempo e rischio neve a quote basse.

Già martedì avremo la tendenza ad un graduale aumento della nuvolosità specie a partire dal pomeriggio, a causa dell’avvicinarsi della prima perturbazione di dicembre. Qualche isolata pioggia sarà possibile tra Calabria meridionale e nord-est della Sicilia e sui settori alpini centrali, con quota neve intorno ai 1000 metri. Nel corso della serata e nella notte successiva il tempo subirà un deciso peggioramento nelle regioni del Centro-Sud e su parte dell’Emilia Romagna, con piogge diffuse e localmente intense. La quota neve sarà in calo sotto i 1000 metri sull’Appennino settentrionale. Temperature in calo nei valori minimi, specie al Nord e sulle regioni peninsulari, con possibili deboli gelate nelle regioni settentrionali; massime quasi ovunque stazionarie, al più in lieve calo.

Da inizio dicembre freddo in netto aumento, maltempo e rischio neve

Da mercoledì 2 dicembre arriverà un nucleo di aria molto fredda di origine artica che investirà gradualmente l’Italia. Si formerà un nuovo vortice ciclonico nei pressi dell’alto Tirreno che determinerà una generale intensificazione dei venti. Il tempo peggiorerà principalmente al Centro-sud e sulle Isole con rischio di piogge anche intense. Si attiveranno forti venti di Bora sull’Alto Adriatico e si potranno verificare nevicate a quote molto basse, fino in pianura, sull’Emilia orientale e sulla Romagna. La neve potrebbe cadere anche nella zona del Golfo di Trieste. Neve a quote basse anche sull’Appennino centrale.

Giovedì il maltempo potrebbe ancora interessare parte del Centro-sud e l’Alto Adriatico. Il clima sarà freddo e tipicamente invernale con valori pomeridiani ben al di sotto dei 10°C al Nord.
Una nuova e molto intensa perturbazione potrebbe, secondo gli ultimi aggiornamenti meteo, arrivare dalla seconda parte di venerdì sui settori ovest del Paese. Si potrebbero verificare delle nevicate a quote molto basse sulle Alpi e localmente anche sulle zone di pianura del Nordovest.

Tags

Articoli correlati

Back to top button