CopertinaPrevisioni

Da lunedì NEBBIA più fitta e SMOG in aumento: le previsioni meteo

La stabilità atmosferica favorirà l'accumulo di umidità e inquinanti nei bassi strati, con il conseguente peggioramento della qualità dell'aria e la formazione di nebbie più diffuse e localmente persistenti

Un solido e ampio campo di alta pressione con massimi sull’Europa Orientale, si spinge fino all’Europa Centrale e sull’Italia assicurando condizioni di diffusa stabilità atmosferica e condizioni meteo prevalentemente soleggiate. Il clima resterà mite in tutto il nostro Paese, con temperature di qualche grado superiori alle medie stagionali. Nulla cambierà nei primi giorni della prossima settimana, caratterizzati ancora da assenza di piogge e clima mite ma con maggiore rischio di nebbie, specie in Val Padana. Secondo le attuali proiezioni a lungo termine è probabile che l’alta pressione e l’assenza di perturbazioni perdurino sull’Italia almeno fino a metà mese.

Meteo: domenica di sole sull’Italia, salvo qualche nebbia e il passaggio di qualche nuvola

Tempo stabile e in gran parte soleggiato. Al Nord qualche temporaneo annuvolamento più insistente nel settore Ligure e a ridosso delle Alpi occidentali; inizialmente nebbioso tra est di Lombardia, basso Veneto e Polesine. Qualche nuvola in scorrimento anche in Toscana e un po’ di nubi sparse e irregolari tra Calabria meridionale e il nord-est della Sicilia; iniziali banchi di nebbia anche nelle valli interne del Centro. Tra sera e notte nebbie di nuovo in formazione sulle pianure del Nord, nelle valli interne del Centro e nel nord della Campania.

Temperature pomeridiane stazionarie: per lo più tra 15 e 18 gradi al Nord e tra 17 e 21 gradi al Centro-Sud, con punte massime intorno ai 22 gradi in Sardegna e Sicilia. Venti deboli, salvo moderati rinforzi da nord o nord-ovest intorno alla Puglia e nel Mar Ionio, da sud-est intorno al Canale di Sardegna. Mari: localmente mossi basso Adriatico, Ionio, Canale di Sardegna e, al largo, il Mare di Sardegna e Mare di Corsica; poco mossi o calmi i restanti mari.

Lunedì rischio di nebbie più diffuse, fitte e persistenti

Sulla maggior parte delle regioni tempo generalmente soleggiato. Da segnalare la presenza, al mattino, di nebbie anche fitte in Pianura Padana, localmente persistenti tra il Polesine e la costa veneta, e nelle valli interne di Toscana, Lazio e Umbria. Strati di nubi basse si addosseranno alla Liguria centro-occidentale e banchi di nubi medio-alte raggiungeranno l’estremo Nord-Ovest, specialmente dalla sera. Per il resto, cielo sereno o poco nuvoloso, salvo qualche nuvola di modesta entità lungo la costa pugliese, tra Calabria meridionale e nordest della Sicilia.

Temperature massime quasi stazionarie e generalmente oltre la norma, con punte di 17-18 gradi al Nord, 20-22 gradi al Centro-Sud. Venti in prevalenza deboli, con locali rinforzi di Maestrale su medio-basso Adriatico, da nord sullo Ionio, da sud-est sul Canale di Sardegna. Mari: localmente mossi l’Adriatico centro-meridionale al largo, il Mare e Canale di Sardegna; calmi o poco mossi i restanti bacini.

Tags

Articoli correlati

Back to top button