CopertinaPrevisioni

CALDO in aumento, ma senza ECCESSI. Rischio TEMPORALI: ecco dove

Le temperature, dopo il crollo degli ultimi giorni, iniziano rapidamente ad aumentare a partire dal Centro-Nord. Atmosfera instabile al Sud fino a sabato

Il caldo, dopo il crollo delle temperature degli ultimi giorni, torna rapidamente ad aumenta a partire dalle regioni del Centro-Nord. Al Centro-Sud persiste un’atmosfera instabile, con rischio di locali rovesci e temporali anche nella giornata odierna. Il rischio di locali temporali sulle regioni meridionali e in Sicilia rimane vivo fino a sabato. Nel weekend aumenta il caldo al Nord, ma comunque senza eccessi.

Meteo per le prossime ore: caldo in aumento al Centro-Nord; persiste il rischio di temporali al Sud

Oggi al Nord, sulle regioni centrali tirreniche, Umbria e Sardegna tempo in prevalenza soleggiato, salvo temporanei annuvolamenti nel pomeriggio nel Lazio e attorno ai rilievi del Nordest, con isolati temporali tra le Dolomiti, il Cadore e la Carnia; verso sera anche nella pedemontana veneta.

Nelle restanti regioni si osserva una nuvolosità variabile e tempo a tratti instabile. Rovesci e locali temporali saranno più probabili nel corso della mattinata in Puglia; nel pomeriggio lungo l’Appennino e su Basilicata, Puglia meridionale e Calabria ionica.

Temperature massime in aumento al Nord, in gran parte delle regioni peninsulari e in Sardegna; in ulteriore lieve calo sullo Ionio. Caldo ovunque nella norma. Venti: da moderati a localmente tesi settentrionali su regioni centrali, basso Adriatico, Tirreno occidentale e Sicilia.

Meteo per domani: caldo in intensificazione, ma comunque nella norma. Al Sud e in Sicilia persistono condizioni di estrema variabilità, con possibilità di locali temporali

Domani al Centro-Nord e in Sardegna si avrà tempo in prevalenza soleggiato, ma con qualche annuvolamento associato a locali rovesci pomeridiani su rilievi alpini di Lombardia e Trentino Alto Adige e nelle aree interne appenniniche di Abruzzo e basso Lazio; da segnalare al mattino un po’ di nubi sparse sulle regioni centrali adriatiche.

Al Sud e in Sicilia condizioni di estrema variabilità, con nuvolosità irregolare e tempo ancora molto instabile.  Rovesci o temporali saranno più probabili al mattino su Puglia, Lucania e sud della Calabria; nel pomeriggio su Basilicata, bassa Campania, Calabria ed est della Sicilia. Fenomeni in attenuazione in serata.

Temperature in generale lieve rialzo sia nei valori del primo mattino sia in quelli pomeridiani: massime ovunque vicine alle medie stagionali e per lo più comprese tra 28 e 32 gradi; picchi localmente superiori su Sardegna, Toscana, regioni di Nordovest e fondovalle alpini.

Venti: moderati o localmente tesi settentrionali su mari e regioni centro-meridionali; locali rinforzi da est in val padana. Mari: calmi o poco mossi il Mar Ligure, lo Ionio sotto costa e l’Adriatico settentrionale. Fino a mossi tutti gli altri bacini.

Tags

Articoli correlati

Back to top button