PrevisioniPrimo piano

CALDO ESTREMO, si profila una TREGUA: le tempistiche

Anche la prossima settimana si aprirà con clima rovente, ma in seguito l'afflusso di aria più fresca ci concederà una tregua dal caldo estremo

L’ondata di caldo non mollerà la presa nei prossimi giorni: anche durante il weekend di Ferragosto e all’inizio della prossima settimana il clima sarà rovente soprattutto al Centro-Sud e sulle Isole maggiori dove sarà possibile registrare picchi massimi intorno ai 40 gradi. I valori saranno un po’ più contenuti al Nord, dove tuttavia resterà forte il disagio dell’afa e si percepirà, quindi, un caldo comunque intenso.

Le previsioni per il weekend di Ferragosto

La prossima settimana si aprirà con un lunedì soleggiato ed estremamente caldo al Centro-Sud e sulle Isole maggiori, mentre al Nord il transito di una debole perturbazione a carattere di fronte freddo darà origine a una maggiore variabilità atmosferica. Al mattino saranno possibili rovesci o temporali sul nord del Piemonte e della Lombardia e fenomeni più isolati potranno coinvolgere anche Alpi orientali e Alto Adige. In giornata possibili temporali isolati su basso Piemonte, Appennino ligure, Trentino Alto Adige, pianura veneta; verso sera rovesci o temporali isolati su pianura piemontese, pianura padana centro orientale.
Le temperature caleranno al Nord e diminuiranno più lievemente anche al Centro e in Sardegna, mentre saranno in ulteriore rialzo al Sud e sulla Sicilia.

caldo martedì

Martedì un secondo impulso di aria fresca di origine atlantica raggiungerà il Nord Italia, determinando tempo instabile soprattutto sulle regioni nord-orientali e, localmente, anche sul Levante ligure. Nella notte successiva qualche temporale potrà svilupparsi anche sul resto del Nord.

Caldo in attenuazione da metà settimana

Mercoledì la perturbazione si sposterà dirigendosi verso sud-est, accompagnata da rovesci o temporali isolati sull’Appennino settentrionale, nelle Marche e in Abruzzo. Il suo passaggio, accompagnato dall’afflusso di aria più fresca, concederà un tregua dal caldo intenso dapprima al Centro e in Sardegna e, nel corso della giornata, anche al Sud e sulla Sicilia. Qui, comunque, sarà ancora possibile registrare temperature localmente elevate, specie sui settori ionici.

Tags

Articoli correlati

Back to top button