PrevisioniPrimo piano

CALDO ESTREMO, ma si profila un cambiamento: ecco QUANDO FINIRÀ

L'ondata di caldo proseguirà ancora per diversi giorni, ma le cose potrebbero cambiare a metà della prossima settimana

Il caldo africano non ci darà tregua per giorni, e anzi continuerà a farsi più intenso: il weekend di Ferragosto si profila rovente.

Le previsioni per domani

Ferragosto con caldo intenso: le previsioni nei dettagli

La giornata di Ferragosto sarà all’insegna del sole e del caldo intenso su quasi tutte le regioni italiane.  Da segnalare lo sviluppo di modesti cumuli nel pomeriggio attorno ai rilievi e lievi velature passeggere su Sardegna e Sicilia. Tempo inizialmente buono anche al Nord, specialmente al Nord-Ovest. Nel pomeriggio non si escludono occasionali e brevi rovesci  lungo le Prealpi venete, in Carnia e sull’Appennino settentrionale. Nella notte tendenza a temporali su Piemonte e Lombardia.

Temperature massime in lieve rialzo al Nord-Est, in leggero calo sulle regioni del medio-basso Adriatico. Valori fino a 35-36 gradi su regioni centrali tirreniche e al Sud, fino a 37-39 gradi su Calabria e Isole. Venti in prevalenza deboli o a regime di brezza; mari quasi tutti calmi o poco mossi, localmente mosso il settore est del mar Ligure.

caldo ferragosto

Le previsioni per domenica 16 agosto

Anche la giornata di domenica sarà soleggiata e molto calda al Centro-Sud, con qualche velatura in Sardegna e pochi cumuli innocui intorno ai monti. Prevarrà nel complesso il sole anche su Liguria, Emilia Romagna e alto Adriatico, mentre sul resto del Nord si svilupperanno più nuvole e ci sarà il rischio di locali episodi di instabilità. Inizialmente isolati rovesci o temporali si svilupperanno a ridosso dei rilievi piemontesi e lombardi, nel pomeriggio anche nel resto dell’arco alpino, in Piemonte e tra Mantovano e Ferrarese. Nella notte successiva possibile fase temporalesca più diffusa tra l’alto Piemonte e l’ovest della Lombardia.

Temperature massime in calo di 1-3 gradi su Alpi centrali e Nord-Ovest, stabili o in leggero aumento altrove con valori tra 32 e punte a sfiorare i 40 gradi nelle Isole. Venti in prevalenza deboli o a regime di brezza, mari calmi o poco mossi.

Caldo in ulteriore intensificazione fino a mercoledì prossimo, poi le cose potrebbero cambiare

Ci attendono temperature estreme anche all’inizio della prossima settimana, quando in alcune zone supereremo la soglia dei 40 gradi. In particolare, secondo gli ultimi aggiornamenti della tendenza meteo le giornate con il caldo più intenso saranno quelle tra martedì e mercoledì, quando le zone più roventi saranno le Isole maggiori.

Il Nord resterà più ai margini dell’Anticiclone africano: nelle regioni settentrionali le temperature saranno più contenute e ci sarà ancora la possibilità di temporanee fase instabili.

Intorno alla metà della prossima settimana sembrerebbe possibile un cambio della circolazione atmosferica, con l’anticiclone africano che dovrebbe arretrare verso sud per la discesa di un vortice instabile. Se i prossimi aggiornamenti confermeranno questa evoluzione, comunque da verificare, si profila l’afflusso di aria meno calda a iniziare dal Centro-Nord, destinata a smorzare l’intensa calura.

Tags

Articoli correlati

Back to top button