CopertinaPrevisioni

CALDO AFRICANO in intensificazione, ma c’è anche il RISCHIO TEMPORALI

Caldo protagonista della settimana di Ferragosto: forte anche il disagio provocato dall'afa

Il caldo africano torna ad avanzare sull’Italia, per effetto dell’anticiclone che si sta estendendo su buona parte del Paese dando inizio alla terza ondata di caldo dell’estate 2020. Il caldo resterà protagonista per tutta la settimana di Ferragosto: inizialmente si farà sentire soprattutto al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, dove fino a mercoledì il termometro resterà stabilmente posizionato attorno alla soglia dei 35 gradi.

STELLE CADENTI, come vederle e come sarà il cielo

meteo caldo

Nella seconda parte della settimana sarà il turno del Centro-Sud e delle Isole maggiori: qui le temperature potranno superare i 35 gradi e avvicinarsi anche ai 40, con la prospettiva, dunque, di un clima rovente proprio nel weekend di Ferragosto.

Non mancheranno i temporali, avvertono i meteorologi: l’accumulo di calore e umidità nei bassi strati favorirà un aumento dell’instabilità. Inizialmente i temporali si svilupperanno attorno ai rilievi del Nord e lungo la dorsale appenninica, ma tra mercoledì e giovedì interesseranno localmente anche la valle padana.

Caldo in aumento: le previsioni per domani

Anche martedì il tempo sarà prevalentemente soleggiato e caldo su tutte le regioni; afa e foschia al Nord. Nelle ore pomeridiane o verso sera sulle aree alpine e sull’Appennino emiliano si svilupperanno alcuni temporali di calore. Temporali pomeridiani isolati saranno possibili anche nelle zone interne del Lazio e della Toscana e sui rilievi di Calabria e Sicilia.
Temperature senza grandi variazioni: registreremo valori superiori alla norma in Sardegna e sulle regioni centro-settentrionali. I venti soffieranno per lo più deboli o a regime di brezza, moderati orientali sul Canale di Sardegna, dove si assisterà anche a un aumento del moto ondoso. In generale saranno calmi o poco mossi gli altri mari.

meteo martedì caldo
Per la giornata di domani la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla sui seguenti settori:

  • per rischio idraulico su
    Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
  • per rischio temporali su
    Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro
    Basilicata: Basi-A2, Basi-A1, Basi-C, Basi-B, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D
    Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
    Lombardia: Media-bassa Valtellina, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica, Laghi e Prealpi Varesine, Alta Valtellina, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali
    Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie
    Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Alto Piave
  • per rischio idrogeologico su
    Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie
meteo allerta martedì
Fonte: Protezione Civile
Tags

Articoli correlati

Back to top button