CopertinaPrevisioni

CALDO AFOSO sull’Italia: punte intorno ai 35 GRADI

Caldo oltre la norma soprattutto sulle Isole e al Centro-Sud, ma anche al Nord sarà forte il disagio provocato dall'afa

L’Anticiclone delle Azzorre continua a estendersi sull’Italia determinando un graduale aumento del caldo, reso più fastidioso in alcune zone dal disagio provocato dall’afa. Nei prossimi giorni le temperature saranno in crescita e, soprattutto al Centro-Sud e sulle Isole maggiori, raggiungeranno valori superiori alla norma di diversi gradi facendo registrare picchi massimi anche intorno ai 35 gradi.

Domani una perturbazione lambirà il Nord, determinando un aumento dell’instabilità: ci sarà il rischio di temporali intensi.

meteo martedì caldo

Oggi sole e caldo saranno protagonisti in tutto il Paese, con un po’ di nuvole in più solo sulla Liguria e, nella seconda parte della giornata, sulle aree alpine. Qui, tra pomeriggio e sera, si potranno osservare anche brevi rovesci e locali temporali. Il caldo diverrà più intenso e oggi i valori massimi saranno per lo più compresi tra i 28 e i 34 gradi. I venti saranno prevalentemente deboli, con l’eccezione di temporanei rinforzi da est nel Canale di Sardegna e di Maestrale al Sud e sui mari prospicienti.

meteo martedì caldo

Anche la giornata di domani si aprirà all’insegna del sole su gran parte dell’Italia, con qualche qualche annuvolamento più significativo, al mattino, all’estremo Nord-Est e sulla Calabria tirrenica.
Nel pomeriggio qualche isolato temporale in sviluppo su Alpi e Prealpi lombarde e orientali, con possibili sconfinamenti sull’alta pianura veneto-friulana. Non si esclude che locali rovesci si sviluppino anche sulle altre zone alpine e sull’Appennino settentrionale. In serata i temporali potranno propagarsi su gran parte della pianura lombardo – veneta e sul nord dell’Emilia: ci sarà il rischio di fenomeni di forte intensità.

meteo mercoledì

Le temperature saranno stazionarie o in ulteriore lieve aumento: caldo afoso con picchi intorno ai 35 gradi sulla bassa pianura padana, nelle regioni tirreniche, al Sud e sulle Isole maggiori. I venti saranno per lo più deboli e a prevalente regime di brezza, con locali rinforzi di Maestrale al Sud e in Sicilia e possibili raffiche in prossimità dei temporali. I mari saranno in prevalenza calmi o poco mossi, con l’eccezione del Canale d’Otranto e dello Ionio orientale che resteranno localmente mossi.

Leggi anche:

CALDO, mercoledì 3 CITTÀ da bollino ARANCIONE

Un URAGANO sta per formarsi sull’Oceano Pacifico. La TRAIETTORIA

TORNADO DOPPIO in Canada: momenti di PANICO nell’Ontario [VIDEO]

Gli approfondimenti di IconaClima:

Petroliera Safer, la “bomba ecologica” al largo dello Yemen sta per esplodere

La deforestazione europea è alle stelle, come si può correre ai ripari?

Ghiaccio artico, estensione mai così bassa a metà luglio negli ultimi 40 anni

Tags

Articoli correlati

Back to top button