CopertinaPrevisioni

Breve tregua prima della SVOLTA INVERNALE di NATALE: le previsioni meteo

Tra la giornata di oggi e domani le condizioni meteo resteranno stabili sull’Italia, ma tra la fine della Vigilia e il Natale è previsto un netto e drastico cambiamento.

Un promontorio anticiclonico, associato ad una massa d’aria tiepida, si sta espandendo dal Marocco verso la penisola italiana. Nelle giornate pre-natalizie questa struttura assicurerà condizioni di stabilità atmosferica e clima mite su molte aree del nostro paese. I venti di Libeccio, inizialmente deboli, tenderanno gradualmente a intensificarsi a partire da mercoledì e dai mari di ponente, favorendo alcune piogge sul Levante Ligure e sulla Toscana settentrionale e sulla bassa Lombardia.

Meteo Natale: le previsioni dettagliate

La situazione descritta subirà un cambiamento radicale tra la fine di giovedì 24 dicembre e Natale a causa del rapido transito di una perturbazione a carattere di fronte freddo sulle regioni settentrionali, e del successivo spostamento più lento su quelle centro-meridionali. L’arrivo di questo fronte darà luogo alla formazione di un vortice di bassa pressione nel mar Tirreno, determinando un sensibile rinforzo dei venti e un significativo calo termico con nevicate fino a basse quote sull’Appennino.

Stando allo scenario attualmente più probabile sabato 26 il tempo risulterà ancora perturbato al Sud, in Sicilia e sulle regioni adriatiche a causa del trasferimento della circolazione ciclonica nei pressi delle regioni meridionali

Oggi situazione meteo tranquilla, ma con tanta nebbia

Cielo inizialmente nuvoloso o coperto al Nord, in Toscana, Umbria e nel nord della Sardegna a causa di strati bassi basse, con foschie e locali nebbie in Pianura Padana. Possibili deboli piogge su Liguria di Levante e alta Toscana. Cielo poco nuvoloso su Alpi, regioni centrali adriatiche e gran parte del Sud e della Sicilia, con qualche nebbia al mattino in Puglia e nelle aree interne del Centro. Con il passare delle ore tendenza a schiarite anche ampie su parte del Piemonte e sull’alta Lombardia. In serata e nella notte nuvole in aumento su Lazio e Campania. Tornano a formarsi le nebbie in pianura al Nord e nelle valli interne del Centro.

Temperature quasi ovunque superiori alle medie stagionali, con valori massimi più contenuti nelle aree del Nord con nuvolosità più persistente. Valori in aumento sull’arco alpino. Venti per lo più deboli e mari in prevalenza calmi o poco mossi.

Mercoledì aumentano i venti di Libeccio, favorendo qualche debole pioggia

Tempo stabile e prevalentemente soleggiato sulle Alpi, sulle regioni centrali adriatiche, in Puglia, nel settore ionico e sulla Sicilia. Il cielo si presenterà nuvoloso o molto nuvoloso sulle regioni tirreniche, sulla Liguria e sul resto del Nord, con nubi più compatte al mattino, con possibili nebbie e foschie in Pianura Padana; nuvolosità irregolare in Sardegna. Saranno possibili deboli piogge o pioviggini su Liguria Centrale e di Levante, Toscana settentrionale, Venezia Giulia e verso sera anche su Alessandrino e ovest della Lombardia.

Temperature senza grandi variazioni e ovunque superiori alla media, in particolare al Nord e nei valori minimi. Venti da deboli a moderati di Libeccio sul Mar Ligure e sul Mare di Sardegna; deboli altrove. Mari calmi o poco mossi tutti gli altri mari, mosso il Ligure.

Leggi anche:

Aria TIEPIDA sull’Italia ma dopo NATALE arriva il FREDDO

Nuova spettacolare eruzione dell’Etna: fontane di lava e nube alta chilometri [VIDEO e FOTO]

Congiunzione di Giove e Saturno: le immagini dello straordinario evento [FOTO e VIDEO]

L’articolo Breve tregua prima della svolta invernale di Natale: le previsioni meteo proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button