CopertinaPrevisioni

A San Lorenzo CALDO e AFA, ma anche rischio TEMPORALI: ecco dove

La settimana di Ferragosto ha inizio con caldo in intensificazione ma anche qualche temporale

Sarà una giornata di San Lorenzo, che segna anche l’inizio della settimana di Ferragosto, all’insegna di tempo soleggiato e caldo sulla maggior parte del Paese. Al Nord il clima diventa sempre più afoso. Le temperature si porteranno nuovamente su valori al di sopra delle medie stagionali, dapprima sulle regioni settentrionali, regioni centrali tirreniche e Sardegna e da metà settimana anche nel resto del Centro-Sud. Da oggi aumenta il rischio di temporali di calore sui rilievi del Nord.

Meteo per le prossime ore: San Lorenzo con sole e caldo su gran parte d’Italia; afa in aumento al Nord. Aumenta il rischio di temporali di calore sui rilievi settentrionali

Oggi, nel giorno di San Lorenzo, il tempo sarà in prevalenza soleggiato e caldo sulla maggior parte delle regioni; al Nord afa in aumento.

Nelle ore pomeridiane nuvolosità cumuliforme andrà a svilupparsi attorno ai rilievi, con rovesci e locali temporali più probabili nei settori alpini e prealpini e, più occasionalmente, su Appennino meridionale e zone montuose della Sicilia.

Temperature: in lieve rialzo nei valori minimi; massime senza grandi variazioni, generalmente comprese tra 30 e 34 gradi, fino a 35-36 gradi su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Venti: per lo più deboli o a regime di brezza. Mari: tutti calmi o poco mossi.

caldo
caldo

Meteo per martedì: si accentuano i disagi dovuti all’afa. Temporali di calore su Alpi, Prealpi e Appennino settentrionale, in maniera più occasionale sulle pianure di Piemonte e Lombardia e non solo

Domani si avrà tempo prevalentemente soleggiato e caldo su tutte le regioni; si accentua il disagio dovuto all’afa, in modo particolare al Nord. Nelle ore pomeridiane o verso sera sulle aree alpine, prealpine e sull’Appennino settentrionale si svilupperanno alcuni temporali di calore; in forma più occasionale saranno possibili temporali isolati anche sulle pianure tra Piemonte e Lombardia, lungo la dorsale centro-meridionale, nelle zone interne della Toscana e del Lazio e intorno all’Etna.

Temperature senza grandi variazioni, superiori alla norma in Sardegna e sulle regioni centro settentrionali, dove si potranno toccare i 34-35 gradi, con picchi localmente superiori sull’Isola.

Venti: da deboli a moderati orientali sul Canale di Sardegna, per lo più deboli o a regime di brezza altrove; raffiche nelle aree temporalesche. Mari: quasi tutti calmi o poco mossi: moto ondoso in aumento nel Canale di Sardegna.

Tags

Articoli correlati

Back to top button