Notizie mondoPrimo piano

Nel 2021 raddoppiati in Europa gli episodi di GRANDINE molto grande

La stagione temporalesca del 2021 è stata particolarmente intensa in Europa, con il doppio degli episodi di gradine di grandi dimensioni rispetto all’anno più attivo dell’archivio.

Il rapporto dell’European Severe Storm Laboratory ha tenuto traccia di tutte le grandinate segnalate durante la stagione: da inizio anno al 31 ottobre sono arrivate 5195 segnalazioni di grandine con diametro inferiore ai 2 cm, 871 per grandine fino a 5 cm e ben 29 segnalazioni per grandine dal diametro inferiore o uguale a 10 cm. Si tratta di un numero di segnalazioni ben più elevato di quello degli ultimi anni.

Secondo l’ESSL il numero di grandinate con chicchi di dimensione molto grande (≥ 5 cm) è più di 2 volte più elevato rispetto al 2019, ora il secondo anno più attivo della serie.

Il 2021 è stato particolarmente attivo in termini di grandinate segnalate nella regione prealpine, sia sul versante settentrionale (Svizzera, Austria e Germania) che su quello meridionale (Italia), ma anche in Polonia e nel sud-est della Cechia. La grandine più grande è caduta il 24 giugno in Polonia: i “chicchi” caduti avevano un diametro di ben 13,5 centimetri. Ma la grandinata che ha creato più feriti (12) è caduta in Toscana il 26 settembre.

Leggi anche:

Dalla crisi climatica ai cicloni mediterranei: il passaggio è brevissimo

Estate 2021 in Italia: la seconda più calda al Sud, e la più siccitosa in assoluto al Nord-Est

Il complesso ruolo delle nubi nel sistema climatico

 

© Iconameteo.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Iconameteo.it) e il link al contenuto originale

Tags

Articoli correlati

Back to top button