Notizie mondoPrimo piano

OREGON e CALIFORNIA soffocati dal FUMO degli INCENDI

Una piccola parte del fumo, spinto dalle correnti, ha raggiunto il Nord Atlantico

I vasti e terrificanti incendi che stanno mettendo in ginocchio California e Oregon, stanno liberando in atmosfera una grande quantità di fumo. Dai satelliti è ben visibile sugli stati della costa ovest degli Stati Uniti: il fumo addirittura sta offuscando il sole in molte zone, colorando il cielo di rosso-arancione e creando un’atmosfera davvero apocalittica. A Portland in Oregon, così come in altre città, la qualità dell’aria è pessima, con concentrazioni elevatissime di PM2.5 che hanno raggiunti picchi di 340 ug/m3.
La coltre di fumo si estende per oltre 3.200.000 chilometri quadrati, praticamente ricoprendo un’area grande 10 volte l’Italia!

fumo incendi California europa
Satellite MODIS della NASA

Ostaggio delle correnti atmosferiche, la gran quantità di fumo ora visibile tra terraferma e il vicino oceano pacifico, si sta spostando in parte sugli Stati Uniti centro-orientali e sull’Oceano Atlantico, verso l’Europa. I livelli di aerosol del fumo presenti in atmosfera sono stati rilevati dal satellite Suomi NPP. Si può vedere come la maggior parte dell’aerosol sia concentrata lungo la West Coast degli Stati Uniti. Una piccola parte, però, ha raggiunto l’Oceano Atlantico, trasportato dai venti e dalle correnti verso il continente europeo.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button