Notizie ItaliaPrimo piano

Neve, rischio VALANGHE da CODICE ROSSO sulle Alpi: i dettagli

La nuova neve incrementa ulteriormente il rischio valanghe sull'arco alpino: pericolo forte in Veneto e Friuli

La neve caduta nel primo giorno del 2021 ha nuovamente incrementato il rischio valanghe su tutto l’arco alpino. Secondo l’ultimo bollettino di Aineva, il pericolo è forte (livello 4 su una scala da 1 a 5) sui settori alpini al confine tra Veneto e Trentino e in Friuli mentre è marcato (livello 3) nelle restanti zone.

valanghe

Neve, rischio valanghe da codice rosso sui settori alpini di Veneto e Friuli

La nuova neve del primo giorno dell’anno incrementa ulteriormente il rischio valanghe sulle Alpi. Il pericolo è forte, vale a dire da codice rosso, nei settori posti al confine tra Veneto e Trentino e in Friuli Venezia Giulia. Le zone interessate sono: Baldo, Lessini, Pasubio, Carega, Vette Feltrine, Visentin, Grappa, Agordino, Zoldano, Ampezzo, Cadore, Ansiei, Comelico, Alpi e Prealpi Carniche, Alpi e Prealpi Giulie. Qui il pericolo maggiore è rappresentato dagli accumuli di neve fresca. Nei restanti settori alpini il pericolo valanghe è marcato, vale a dire bollino arancione, così come sull’Appennino umbro-marchigiano, precisamente Monti Sibillini e Laga marchigiana.

Leggi anche:

Maltempo, piogge e venti sull’Italia: è allerta meteo in 13 regioni

L’articolo Neve, rischio VALANGHE da CODICE ROSSO sulle Alpi: i dettagli proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button