Notizie ItaliaPrimo piano

In VENETO milioni di euro di DANNI per il MALTEMPO

L’ondata di maltempo che ha colpito duramente le province di Verona, Padova, Vicenza, Rovigo e parte dei vigneti della Valpolicella ha provocato danni per milioni di euro. Lo comunica la Coldiretti che ha stimato i danni del violento temporale che domenica sera ha colpito la regione. «Le reti antigrandine poste a protezione della frutta pronta per la raccolta – sottolinea la Coldiretti – sono state devastate dalla furia del clima che non ha risparmiato neppure i grappoli di uva prossimi alla vendemmia».

«Siamo di fronte – sottolinea la Coldiretti – alle conseguenze dei cambiamenti climatici con una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con grandine di maggiori dimensioni, una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con costi per oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne con allagamenti, frane e smottamenti».

L’estremizzazione degli eventi meteo ha fatto emergere quelle che sono le criticità legate al territorio. L’Italia è un Paese molto fragile: il 91,1% dei comuni italiani, secondo i dati Ispra, è a rischio frane e alluvioni. Cementificazione e abbandono hanno aggravato la situazione, considerando anche la perdita negli ultimi 25 anni di oltre un quarto (-28%) della superficie agricola utilizzabile in Italia ridotta ad appena 12,8 milioni di ettari secondo la Coldiretti.

Per approfondire:

I numeri del dissesto idrogeologico in Italia: è un territorio fragile

L’agricoltura europea sta cambiando il suo volto a causa dei cambiamenti climatici

Eventi meteo estremi, Italia sesta al Mondo per numero di vittime

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button