Notizie ItaliaPrimo piano

Acqua alta a VENEZIA, oggi picco di marea più alto del previsto. Attivato il MOSE

Ieri il Mose ha fermato la marea a Venezia, mentre a Chioggia è salita di 40 cm in più a causa dei forti venti di Bora

Oggi a Venezia è atteso un picco di acqua alta più alto del previsto. La perturbazione che negli ultimi giorni ha portato una fase di maltempo a tratti intenso in molte regioni d’Italia, si è rivelata più intensa del previsto. Lo rivela il Centro Segnalazioni e Previsioni Maree della città di Venezia che prevede un picco massimo oggi di 125-130 cm intorno alle 11.10. Con questo aumento scatta il codice arancione per marea molto sostenuta, e quindi l’attivazione del Mose.

Con un picco di 130 cm, senza l’effetto bloccante del Mose, verrebbe allagato il 46% della viabilità pedonale di Venezia. Nella giornata di ieri il livello dell’acqua a Venezia è salito fino a 59 cm alla stazione di Punta Salute Canal Grande intorno alle 10.30, mentre nel secondo picco della giornata, in cui non è entrato in azione il Mose, il livello è aumentato fino a 79 cm. L’acqua alta ha allagato parte della città di Chioggia, colpita anche da una tromba d’aria: il livello a Chioggia porto si è alzato fino a 91 cm intorno alle 9.10 del mattino.

Anche nella giornata di sabato è previsto codice arancione per marea molto sostenuta, con un picco massimo di 110 cm alle 11.40 della mattina. Nella giornata di domenica, invece, la marea aumenterà fino ad un massimo di 100 cm, marea sostenuta, per cui scatterà il codice giallo.

Leggi anche:

Meteo, ancora PIOGGE E TEMPORALI: ecco dove

MOSE, crolla gru a causa del VENTO [ULTIM’ORA]

Maltempo, paura a FROSINONE: crolla un ponte, un’auto finisce nel fiume [VIDEO]

Tags

Articoli correlati

Back to top button