NewsPrevisioniPrimo piano

Niente CALDO: prossimi giorni tra TEMPORALI e ARIA FRESCA

Il tempo diventerà più instabile per l'arrivo della quinta perturbazione del mese di luglio

Del gran caldo non c’è traccia questa settimana: l’arrivo di aria più fresca e di una perturbazione manterrà i valori nella norma o addirittura al di sotto. L’arrivo della quinta perturbazione del mese mercoledì, farà aumentare l’instabilità in molte zone d’Italia. Dopo un inizio settimana gradevole, anche in questa fase, grazie all’arrivo di impulsi di aria più fresca dall’Europa centrale, il caldo non risulterà eccessivo, anzi: in alcune zone i valori potranno scendere al di sotto della norma.

Mercoledì nuova perturbazione sull’Italia

Al Centro-Nord mercoledì aumenterà l’instabilità a causa dell’avvicinamento di una perturbazione e conseguente cedimento dell’alta pressione. Il cielo sarà irregolarmente nuvoloso su buona parte delle regioni centro-settentrionali, mentre al Sud e sulle Isole prevarranno condizioni di tempo soleggiato. Piogge e qualche rovescio fin dal mattino lungo le Alpi e sull’Appennino settentrionale; nel pomeriggio rovesci e temporali più diffusi su Alpi e Prealpi ma con possibile sconfinamento verso le aree di pianura del Piemonte e dell’alto Veneto. Isolati temporali anche sull’Appennino ligure ed emiliano, nelle zone interne del Centro e in forma più isolata sui rilievi meridionali e della Sicilia.
Temperature massime stazionarie o in lieve rialzo al Sud, stazionarie o in leggero calo al Centro-Nord; valori localmente sotto la media al Nord, caldo nella norma altrove con picchi non oltre i 32-33 gradi al Sud e sulle Isole.
Venti in prevalenza deboli, salvo locali rinforzi da sud sulle regioni centro-meridionali e di maestrale sulla Sardegna.
Mari in prevalenza calmi o poco mossi.

Tra giovedì e sabato ancora temporali, ecco dove

La perturbazione influenzerà il tempo anche nella giornata di giovedì, con rischio di temporali soprattutto dal pomeriggio sull’arco alpino centro-orientale, nelle vicine pianure del Nord-Est, sull’Appennino ligure ed emiliano, in Romagna, nelle Marche e nelle zone interne del Centro Italia. Qualche temporale potrebbe raggiungere anche le coste del Lazio. Sarà una giornata più stabile, invece, al Nord-Ovest, lungo le coste della Toscana, al Sud, in Sicilia e in Sardegna.
Anche nella giornata di giovedì il clima sarà piacevole, con temperature sotto i 30 gradi al Centro-Nord. Nelle zone che verranno raggiunte dai temporali i valori pomeridiani potranno scendere anche sotto la norma. Un po’ di vento si farà sentire in Liguria e sulle regioni del medio Tirreno. In Sardegna soffierà il Maestrale con raffiche anche intense.

Nella giornata di venerdì qualche temporale potrebbe interessare le zone dell’estremo Nord-Ovest e il Centro Italia, specie nelle zone interne e lungo le regioni adriatiche. Sarà possibile qualche fenomeno anche nel nord della Puglia.

Sabato le condizioni meteo tenderanno a migliorare al Centro-Nord e in Sardegna, dove sarà una bella giornata di sole. I temporali interesseranno, invece, Campania, Calabria, Basilicata e Sicilia dove assisteremo anche ad un aumento del vento e a un calo delle temperature.

Tags

Articoli correlati

Back to top button