CopertinaPrevisioni

Oggi qualche pioggia e CALDO ANOMALO in attenuazione all’estremo Sud

La perturbazione numero 3 di gennaio andrà ad indebolirsi. Martedì tempo molto instabile tra Calabria e Sicilia

Oggi tempo in graduale miglioramento al Centro-Sud dopo il transito della terza perturbazione del mese, anche se si potrà osservare ancora qualche debole pioggia. Temperature in calo anche sulle estreme regioni meridionali dopo la fase di caldo anomalo. Martedì tempo molto instabile tra Calabria e Sicilia, con rischio di rovesci anche sotto forma di temporali.

Meteo per le prossime ore: inizio di settimana con maltempo in graduale attenuazione al Centro-Sud. Temperature in calo, anche sulle regioni meridionali. Clima freddo al Centro-Nord

Al Nord cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso; qualche addensamento sulla Romagna e sull’Emilia meridionale. Sul resto del Paese cielo nuvoloso o molto nuvoloso. Deboli nevicate fino a quote molto basse sulle Marche, specie al mattino; rovesci e locali temporali in Sardegna, soprattutto nel sud della regione. Brevi rovesci isolati su Calabria, Sicilia orientale e Salento.

Temperature in calo, più sensibile nei valori massimi sulle regioni meridionali. Clima freddo al Centro-Nord.
Venti: in prevalenza settentrionali, deboli al Nord, moderati altrove, con qualche rinforzo di Bora sulla Venezia Giulia e di Grecale al mattino sulle regioni centrali.

Allerta gialla su 7 regioni

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla sui seguenti settori:

  • ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
    Basilicata: Basi-E2, Basi-E1
    Puglia: Sub-Appennino Dauno, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti
  • ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
    Puglia: Sub-Appennino Dauno, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti
    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
    Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacino Alto del Sangro, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Basso del Sangro
    Campania: Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Piana Sele e Alto Cilento, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Alto Volturno e Matese, Basso Cilento, Tanagro, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini
    Emilia Romagna: Alta collina piacentino-parmense
    Molise: Litoranea, Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
    Puglia: Sub-Appennino Dauno, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti
    Umbria: Medio Tevere, Chiascio – Topino, Chiani – Paglia, Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Alto Tevere
Fonte: Protezione Civile

Meteo per martedì: tempo molto instabile all’estremo Sud e in Sicilia, con numerosi rovesci anche sotto forma di temporali. Temperature minime in calo al Nord, con gelate diffuse e caldo anomalo in attenuazione al Sud e sulle Isole

Al Nord, in Toscana, Umbria, nord delle Marche e Lazio giornata in prevalenza soleggiata, anche se con un cielo a tratti velato dal passaggio di nubi alte e innocue; da segnalare inoltre un aumento di nuvolosità sulle fasce alpine di confine con qualche debole nevicata a fine giornata in Val d’Aosta e Alto Adige. Nel resto d’Italia prevalenza di nuvole e cieli nuvolosi.

Tempo molto instabile tra la Calabria meridionale e nord della Sicilia, con numerose piogge anche a carattere di intensi rovesci e locali temporali; quota neve sui rilievi intorno ai 1100-1300 metri. Qualche locale pioggia sarà possibile anche sul nord della Calabria, sulla Sicilia orientale e nel Gargano.

Temperature: in calo nei valori minimi con gelate diffuse al Nord e in Toscana; nelle regioni settentrionali le temperature scenderanno localmente fino a -7/-8 gradi. Temperature massime in leggero aumento al Centro-Nord, in lieve calo in Sicilia e al Sud.

Venti: di Maestrale in graduale rinforzo sui mari del Centro-Sud e sulle due Isole maggiori; tenderanno a diventare moderati o tesi fino a forti intorno alle Isole. Mari: in prevalenza poco mossi l’alto Adriatico e il mar Ligure; mossi o molto mossi i mari del Centro-Sud, fino ad agitato il mare di Sardegna, con rischio mareggiate a fine giornata sulle coste occidentali dell’Isola.

L’articolo Oggi qualche pioggia e caldo anomalo in attenuazione all’estremo Sud proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button