CopertinaPrevisioni

IRRUZIONE GELIDA in arrivo sull’Italia: ecco dove farà più FREDDO

Nel corso della giornata assisteremo a valori perlopiù prossimi alla media, ma già a fine giornata si fa largo l'aria fredda dalla Russia

Ancora per oggi le temperature saranno prevalentemente prossime alla media stagionale, ma già dalla fine della giornata odierna si fa largo un’irruzione gelida dalla Russia che andrà a coinvolgere principalmente le regioni adriatiche e quelle di Nord-Est. Giornata ventosa sui settori alpini, al Sud e sulle Isole con raffiche fino a 70-80 km/h. Venerdì temperature in generale sotto la media al Centro-Sud.

Meteo per le prossime ore: cieli in prevalenza nuvolosi con deboli piogge prevalentemente al Sud e in Sicilia. Giornata ventosa al Sud, sulle Isole e lungo le Alpi

Al mattino nubi su regioni tirreniche e Isole con occasionali piogge sul settore del basso tirreno e sulla Sardegna occidentale; addensamenti anche lungo le Alpi con nevicate più intense sui settori di confine. Ampie schiarite nelle altre zone.

Nel pomeriggio nubi in aumento sulle regioni del medio Adriatico e al Sud; deboli piogge isolate su Campania, Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale; ancora qualche nevicata, ma più debole, sulla Val d’Aosta e sulle Alpi centrali. Verso sera deboli precipitazioni isolate su Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, Calabria e nord della Sicilia. Qualche fiocco di neve sull’Appennino abruzzese, fino a 700 metri circa.

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idrogeologico su parte dell’Emilia Romagna (Collina emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Collina bolognese).

Temperature stazionarie o in leggero aumento. Deboli gelate all’alba al Nord. Venti: fino a burrascosi di Maestrale su Sardegna, Sicilia occidentale e mari prospicienti, con raffiche fino a 70-80 km/h; tesi da ovest o sud-ovest al Sud; forti raffiche da nord o nord-ovest nel settore alpino e vicine pianure. Alla sera brusca rotazione dei venti da nord-est al Centro-Sud.

Mari: agitati o molto agitati il mare di Sardegna e i Canali delle Isole; mossi o molto mossi i restanti bacini, a parte lo Ionio e il basso Adriatico che resteranno poco mossi o localmente mossi.

Meteo per venerdì: piogge diffuse sulla Calabria e sul nordest della Sicilia. Temperature massime in generale calo al Centro-Sud

Un po’ di nuvole al Nord-Ovest, sulle regioni centrali tirreniche, sul medio-basso Adriatico, al Sud e sulle Isole. Nella notte ancora qualche debole nevicata sulla Val d’Aosta e Alpi centrali; deboli precipitazioni isolate sulla Liguria e sul Piemonte meridionale, nevose sopra 600 metri circa. Nel corso della giornata saranno possibili alcune piogge in Sardegna, specialmente nel nord dell’Isola. Piogge diffuse sulla Calabria e sul nordest della Sicilia; qualche pioggia isolata anche sulla Sicilia occidentale e nel sud della Basilicata.

Temperature minime in rialzo al Nord-Ovest e in Sicilia, in calo sulla Sardegna; massime in generale diminuzione con valori sotto la media al Centro-Sud. Venti settentrionali ancora moderati al Sud e sulle Isole, in attenuazione altrove. Mari: molto mossi o localmente agitati Mare e Canale di Sardegna, Canale di Sicilia e basso Ionio; mossi Ligure occidentale, basso Tirreno e alto Ionio; poco mossi o localmente mossi i restati mari.

L’articolo IRRUZIONE GELIDA in arrivo sull’Italia: ecco dove farà più FREDDO proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button