CopertinaPrevisioni

TEMPORALI non solo al Nord, CENTRO-SUD nel mirino: le zone a rischio

Tra oggi e domani i temporali si estendono anche alle regioni del Centro e del Sud, con calo delle temperature e fenomeni di forte intensità

I temporali anche oggi interesseranno le regioni del Nord, in particolare tra Lombardia orientale e Nordest. Nei settori di Nordovest tendenza a maggiori schiarite, soprattutto nel pomeriggio. L’atmosfera si fa instabile anche al Centro-Sud, con temporali in arrivo tra pomeriggio e sera in diverse regioni. Mercoledì migliora al Nord mentre al Sud permane il rischio di fenomeni anche di forte intensità, con conseguente calo delle temperature.

Meteo per le prossime ore: tempo ancora instabile al Nord, con gli ultimi temporali tra la Lombardia orientale e il Nordest. Instabilità in aumento anche al Centro e al Sud

Oggi al Nord sarà una giornata caratterizzata ancora da tempo instabile, soprattutto tra la Lombardia orientale e il Nordest, con altri rovesci e temporali, localmente intensi, ma in esaurimento a fine giornata su Triveneto ed Emilia occidentale. Nel Nordovest tendenza a schiarite soprattutto dal pomeriggio, mentre in mattinata non si escludono gli ultimi fenomeni sulla Lombardia occidentale.

Al Centro spiccata variabilità, con alcuni rovesci o temporali più probabili su Toscana, Umbria, Marche e a fine giornata su Abruzzo e Molise. Anche al Sud e in Sicilia nuvolosità in aumento, con rovesci temporaleschi in arrivo su Campania, Basilicata, Puglia centrale, Calabria tirrenica e nel nord della Sicilia.

Temperature: minime e massime in sensibile diminuzione su quasi tutte le regioni, con le ultime punte di 35-36 gradi nei settori ionici di Calabria e Sicilia. Valori inferiori alla norma al Nord, anche sensibilmente nelle regioni nord-orientali; temperature sotto i 30 gradi su regioni centrali tirreniche e nord della Sardegna.

Meteo per mercoledì: tempo in miglioramento al Nord. I temporali si spostano al Centro-Sud, con rischio di fenomeni localmente molto intensi e associati a grandine e calo delle temperature

Mercoledì si potrà osservare cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni del Nordovest; maggiore variabilità al Nordest, con residue piogge al mattino sull’Emilia orientale e sulla Romagna. Nel pomeriggio possibili rovesci in sviluppo sulle Alpi orientali, tra Veneto e Friuli. Nelle Isole e lungo la fascia tirrenica centrale prevalenza di schiarite e con basso rischio di piogge.

Nelle restanti regioni peninsulari tempo molto instabile: rovesci e temporali saranno più probabili e frequenti da metà giornata su regioni centrali adriatiche, basso Lazio, Campania, Basilicata e Puglia centro-settentrionale e zone interne della Calabria. Non si escludono fenomeni localmente di forte intensità, associati a grandine.

Temperature: minime in diminuzione ovunque; massime in sensibile calo anche al Sud. In gran parte d’Italia temperature in generale non oltre i 30 gradi.

 

Venti: in prevalenza settentrionali, da deboli a moderati su alto Adriatico e al Centro-Sud. Forti raffiche nelle aree temporalesche. Mari: calmi o poco mossi il mar Ligure, il Golfo di Trieste e lo Ionio sotto costa; mossi tutti gli altri bacini, fino a localmente molto mossi il mare e Canale di Sardegna e il Canale di Sicilia.

Tags

Articoli correlati

Back to top button