CopertinaPrevisioni

TEMPORALI e CALDO CONTENUTO sull’Italia: le zone più INSTABILI

La quinta perturbazione di luglio coinvolgerà oggi il nostro Paese, con accentuazione dell'instabilità in parte del Nord, del Centro e localmente anche al Sud

Forti temporali in arrivo sull’Italia, interessata oggi dall’arrivo della quinta perturbazione di luglio. I primi effetti in termini di instabilità si avranno su parte del Nord, zone interne del Centro e localmente anche al Sud, dove è già in vigore un’allerta meteo. Anche nella giornata di domani i temporali interesseranno le regioni settentrionali, soprattutto quelle di Nord-Est. Il caldo si mantiene su valori contenuti, con temperature per lo più inferiori ai 30 gradi.

Meteo per le prossime ore: instabilità in aumento e primi temporali

Oggi nel pomeriggio si avrà una nuvolosità generalmente più diffusa e instabilità in aumento. Saranno possibili rovesci o temporali sparsi lungo le Alpi e l’Appennino centro-settentrionale, localmente anche su pianure del Nordovest, Emilia, zone collinari della Puglia, monti della Calabria e zone interne, settentrionali e orientali della Sicilia. In serata possibili locali temporali sulla Calabria tirrenica e il Messinese.

Temperature massime in lieve aumento sulle regioni adriatiche. Valori nel complesso contenuti, per lo più sotto i 30 gradi; locali punte di 31-32 solo su regioni tirreniche, Calabria e Isole.

Meteo giovedì: ancora temporali al Nord, caldo contenuto

Domani sarà una giornata con tempo abbastanza soleggiato, specialmente al Centro-Sud e sulle Isole. Al mattino si avranno rovesci isolati sul basso Veneto. Nel pomeriggio sviluppo di rovesci o temporali sui settori alpini e prealpini del Nordest, in propagazione tra sera e notte alla pianura veneta e al nord-est dell’Emilia Romagna. In giornata possibili brevi temporali nelle zone interne e meridionali della Puglia, sull’Appennino tosco-emiliano e sulle Alpi occidentali.

Temperature: in leggero calo sulla Sardegna occidentale, stazionarie o in leggero aumento nel resto del Paese. Valori in prevalenza al di sotto dei 30 gradi, ma di nuovo con locali punte di 31-32 gradi sul versante tirrenico, Calabria e Isole.

Venti di Maestrale da moderati a tesi in Sardegna, per lo più deboli altrove. Mari: moto ondoso in aumento sui mari di ponente.

Leggi anche:

Tendenza meteo: fino a sabato rischio di forti temporali

Tags

Articoli correlati

Back to top button