CopertinaPrevisioni

Meteo, MALTEMPO in vista: le zone a rischio GRANDINE e NUBIFRAGI

L'ondata di caldo ha le ore contate: andiamo incontro a un brusco cambiamento delle condizioni meteo

Dopo un sabato rovente, oggi le condizioni meteo inizieranno a cambiare al Nord, dove i temporali, diffusi soprattutto nella seconda parte della giornata, si preparano a spazzare via il gran caldo. Il cambiamento più sensibile è però atteso per i prossimi giorni, quando l’Italia dovrà affrontare l’impatto con un’intensa perturbazione che metterà del tutto fine all’intensa ondata di caldo e darà il via a una fase di maltempo localmente violento, riportando in molte zone il rischio di nubifragi e forti temporali.

meteo 2 agosto

Le previsioni per le prossime ore

Sulle Isole e sulle regioni centro-meridionali il tempo sarà ancora soleggiato; possibili temporali di calore, nel pomeriggio, lungo la dorsale appenninica, più probabili nei settori centrali. Al Nord l’atmosfera sarà decisamente più instabile, e nel corso della giornata si svilupperanno molti temporali: al mattino saranno più probabili sulle regioni di Nord-Est e la Lombardia orientale, tra pomeriggio e sera diverranno più diffusi sulle aree montuose e tenderanno gradualmente a propagarsi al settore centro occidentale della pianura padana.
Attenzione al rischio di fenomeni in qualche caso violenti, associati a grandine, e localmente sotto forma di nubifragi.

meteo 2 agosto maltempo

Nel corso della giornata le temperature massime saranno in calo al Nord, specie su aree alpine, Prealpi e Nord-Ovest, e in lieve calo anche nell’ovest della Sardegna. Nel resto del Paese i valori massimi non subiranno variazioni di rilievo: attese ancora punte fino a 37-38 gradi al Centro-Sud, con picchi intorno ai 40 gradi su Sicilia e Sardegna.

Venti in moderato rinforzo da est sulla pianura padana, in prevalenza deboli a regime di brezza altrove; ci sarà il rischio di forti raffiche nelle aree temporalesche. Mari calmi o poco mossi, localmente mossi l’alto Ionio, il Canale di Sicilia, e Mare e Canale di Sardegna.

Le previsioni meteo per domani

Sulle regioni meridionali e sulle Isole maggiori le condizioni meteo saranno ancora stabili, con tanto sole e caldo molto intenso. Nelle regioni centrali ci sarà una maggiore variabilità, con annuvolamenti soprattutto tra Toscana, alto Lazio, Umbria e Marche: qui, nel corso della giornata,  saranno possibili isolati temporali. Al Nord cielo da nuvoloso a coperto, con rovesci e temporali diffusi, meno probabili su Emilia orientale e Romagna.

 I fenomeni potranno essere di forte intensità, associati a grandi e violente raffiche di vento, in particolare sulla Lombardia orientale e sul Nord-Est, dove il tempo risulterà fino a molto perturbato: attenzione al rischio di intensi nubifragi, soprattutto dal pomeriggio, sul Friuli Venezia Giulia.

Temperature massime in calo sensibile al Nord e sulla Sardegna occidentale, in lieve calo anche sulle regioni centrali tirreniche. I valori aumenteranno lievemente sulle regioni centrali adriatiche, su Basilicata, Puglia e settori ionici di Calabria e Sicilia, dove si potranno toccare i 37-38 gradi.

Venti tesi di libeccio sul basso mar Ligure, moderati di maestrale in Sardegna; dal pomeriggio episodi di Foehn nelle valli alpine occidentali.

Gli approfondimenti di IconaClima

Italia, mese di luglio segnato dalle due ondate di caldo dell’estate: i dati

Cambiamenti climatici, un rischio l’eventuale rielezione di Trump

In California verranno venduti solo tir e camion a emissioni zero

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button