CopertinaPrevisioni

Il MALTEMPO non si ferma: in arrivo anche un’altra PERTURBAZIONE

Maltempo, venti intensi e temperature in calo ovunque: ecco cosa ci aspetta nelle prossime ore

Sono ore di maltempo praticamente in tutta l’Italia: oggi si fanno sentire gli effetti della quinta perturbazione di aprile e domani arriverà anche la numero sei. La pioggia di questi giorni è in realtà un’ottima notizia per il territorio italiano, che finora ha vissuto la primavera più secca degli ultimi sessant’anni.

In particolare, in queste ore l’Italia è coinvolta da una circolazione depressionaria il cui centro si trova a est della Sardegna, e la perturbazione a essa collegata è responsabile oggi di un tempo localmente perturbato, accompagnato anche da un’intensificazione dei venti e da un sensibile calo delle temperature.

Oggi il cielo resterà molto nuvoloso o coperto in tutte le regioni, ma dal pomeriggio assisteremo a una tendenza a schiarite all’estremo Nord-Est e, dalla sera, anche sulla Lombardia orientale e l’Emilia Romagna. Temporanee schiarite sono attese anche tra la Calabria e la Sicilia. Al Nord piogge residue interesseranno il settore di Nord-Ovest, l’Emilia meridionale e la Romagna. Al Centro-Sud e nelle Isole precipitazioni sparse e intermittenti, anche sotto forma di locali rovesci, saranno più probabili e frequenti sulle regioni centrali adriatiche, sulla Sardegna orientale e, a fine giornata, anche sul Sud peninsulare.

Le temperature massime diminuiranno ulteriormente all’estremo Nord-Ovest e caleranno in modo più evidente al Centro, all’estremo Sud e sulle Isole. I venti soffieranno da moderati a localmente forti, in rotazione ciclonica attorno al centro di bassa pressione posizionato a est della Sardegna. Saranno possibili raffiche fino a 50-60 km/h di Bora nel Golfo di Trieste, di Tramontana in Liguria, di Grecale sulla Toscana. Mari da mossi a molto mossi, fino a localmente agitato il Ligure occidentale.

maltempo temperature martedì

Per domani è previsto l’arrivo della perturbazione numero sei di aprile, che investirà le regioni centro-meridionali, dove si rinnoveranno quindi condizioni di maltempo, mentre al Nord assisteremo a un netto miglioramento delle condizioni meteo.

Nelle regioni settentrionali infatti il sole prevarrà ovunque, fatta eccezione per una residua nuvolosità sulla Romagna e, al mattino, a ridosso delle Alpi occidentali. Cielo molto nuvoloso o coperto nel resto del Paese, con maltempo e piogge diffuse – localmente forti e insistenti – su Abruzzo, Molise e gran parte del Sud, anche sotto forma di temporali su Sicilia e Sardegna. Fenomeni più isolati e meno frequenti su Umbria, bassa Toscana, nord del Lazio e delle Marche.

Temperature massime in sensibile rialzo al Nord, con valori attorno o poco oltre i 20 gradi, stazionarie o in lieve calo nel resto del Paese. In gran parte dell’Italia quella di domani sarà una giornata ventosa: in particolare soffieranno venti da tesi a localmente forti da est-nordest su alto Adriatico, bassa Val Padana, Liguria, Toscana, Umbria e Marche, da est-sudest al Sud tra Puglia, Basilicata e Campania. Mari mossi o molto mossi.

maltempo temperature mercoledì

Tags

Articoli correlati

Back to top button