PrevisioniPrimo piano

In settimana torna il rischio TEMPORALI: dettagli e tempistiche

Non si prevedono ondate di caldo intenso nei prossimi giorni: caldo nella norma

A partire da metà settimana aumenterà il rischio di temporali sull’Italia. Il nostro Paese verrà solo lambito dall’alta pressione e l’arrivo di nuclei più freschi in scorrimento sull’Europa centrale favorirà un aumento dell’instabilità. Le temperature oscilleranno intorno ai valori normali del periodo se non addirittura localmente sotto la media al Nord. I picchi massimi più elevati li ritroveremo soprattutto al Sud e sulle Isole dove non si supereranno i 31-32°C.

Tra mercoledì e giovedì temporali non solo sulle Alpi

Mercoledì il rischio temporali riguarderà le Alpi e l’Appennino centrale con possibili locali sconfinamenti nelle aree adiacenti. Al Sud e sulle Isole maggiori tempo nel complesso soleggiato.
Giovedì ancora tempo instabile con rischio temporali sulle Alpi orientali ma anche progressivamente sulle coste dell’alto Adriatico. Qualche temporale potrà svilupparsi anche nelle zone interne del Centro e sulle Alpi occidentali.

Venerdì nucleo instabile verso il Centro

Venerdì il tempo sarà meno instabile al Nordest mentre il rischio temporali riguarderà le regioni centrali con fenomeni localmente anche forti su Emilia Romagna, regioni centrali adriatiche e zone interne del Centro.
Qualche pioggia anche sul settore alpino occidentale, sul basso Piemonte e nelle zone interne del Sud.
Sabato il nucleo instabile si concentrerà soprattutto all’estremo Sud tra Basilicata Calabria e Sicilia mentre sul resto del Paese il tempo diverrà molto più stabile e soleggiato. Il miglioramento poi domenica dovrebbe interessare anche le regioni meridionali.

Tags

Articoli correlati

Back to top button