CopertinaPrevisioni

Continua l’ESTATE settembrina, ma con qualche TEMPORALE in più

Nella giornata di oggi atmosfera più instabile sulle Alpi e nelle zone interne del Centro-Sud

Prosegue il clima estivo con temperature diffusamente oltre la norma e locali picchi oltre i 30 gradi, in particolare in Emilia, nelle regioni centrali tirreniche e in quelle meridionali. Questo caldo fuori stagione è da imputarsi alla massa d’aria calda che occupa un vasto anticiclone esteso su gran parte dell’Europa dove si stanno registrando temperature anche eccezionali (picchi sopra i 35 gradi in Francia). La circolazione di bassa pressione in quota che da molti giorni gravita nel Mediterraneo oggi muoverà gradualmente il suo centro dal Mar Libico in direzione dello Ionio tornando a influenzare a fine giornata il tempo dell’estremo Sud e a rendere in generale un po’ più instabile l’atmosfera. Tra oggi e domani qualche temporale tornerà localmente a svilupparsi nelle ore pomeridiane anche lungo le Alpi e nelle zone interne del Centro. Venerdì, con lo spostamento della depressione verso la Grecia e l’Egeo, questa locale instabilità tornerà a concentrarsi sulle regioni meridionali per poi sparire del tutto nella giornata di sabato. Nel fine settimana una maggiore nuvolosità, trasportata da correnti sud-occidentali, tornerà a scorrere sulle regioni di Nordovest ma con scarsi fenomeni nelle Alpi occidentali.

Oggi qualche temporale, specie nel pomeriggio

Al mattino annuvolamenti sparsi al Sud, in Sicilia, sulle pianure del Nord-Ovest e lungo le Alpi con piogge occasionali a ridosso di quelle centrali, ampie schiarite sul resto d’Italia. Nel pomeriggio locali rovesci o temporali in sviluppo su Alpi lombarde e orientali, nelle zone interne del Centro, specie tra Lazio e Abruzzo e, in forma più occasionale, su Alpi occidentali e monti della Calabria meridionale e della Sicilia orientale. Tra sera e notte fase instabile all’estremo Sud con possibili rovescio temporali su Sicilia ionica, Calabria e alto Ionio.

Per la giornata di oggi, la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla sulla Calabria (Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale) e sull’Abruzzo (Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro).

Temperature ancora superiori alla norma; i valori massimi risulteranno in locale diminuzione nelle Alpi, al Nordovest e sulle regioni intorno al Tirreno. Punte fino ai 31-33 gradi su Emilia, regioni centrali tirreniche e Sud peninsulare. Venti deboli con locali rinforzi da nordest sul basso Ionio, di Maestrale sul Mare di Sardegna e nei Canali delle Isole; qui i mari saranno localmente mossi. Calmi o poco mossi gli altri bacini.

Tags

Articoli correlati

Back to top button