Previsioni

ARIA FREDDA, VENTO e NEVE fino a quote basse: dove colpirà il calo termico?

Oggi su gran parte dell'Italia si ristabiliranno condizioni tipicamente invernali

Il caldo anomalo, che in Piemonte ha raggiunto livelli record, è giunto al capolinea. Da oggi infatti l’aria fredda di origine polare dominerà, in particolare nelle regioni in cui soffieranno con maggior forza i freddi venti settentrionali. Avremo qualche pioggia al Sud e nel versante adriatico e neve fino a bassa quota sulle zone appenniniche.

Aria polare, neve e forti venti 

L’inverno polare torna nuovamente ad affacciarsi sul nostro Paese, con i freddi venti settentrionali che soffieranno in particolare sulle regioni adriatiche, quelle del Sud e la Sicilia con raffiche fino a 80/100 km/h.

Qui il brusco calo termico ristabilirà condizioni tipicamente invernali. Avremo ancora piogge sparse al Sud e nel versante adriatico e neve fino a bassa quota sulle zone appenniniche: quota neve a 500-600 metri sui rilievi di Abruzzo e Basilicata, oltre 700-900 metri su quelli di Calabria e Sicilia. Possibilità di nuove nevicate sull’Alto Adige settentrionale.

Sul resto del Paese prevalenza di cielo sereno e limpido. Temperature in generale diminuzione, più sensibile sulle regioni adriatiche, al Sud e in Sicilia.

Tags

Articoli correlati

Back to top button