Notizie mondoPrimo pianoVideo

URAGANO LAURA è un MOSTRO: l’impatto è devastante [VIDEO]

Attesa un'onda di tempesta devastante alta fino a 4-6 metri, piogge torrenziali e venti ad oltre 200 km/h

L’uragano Laura è ora diventato un intenso uragano di categoria 4, ma i venti arrivano a sfiorare la potenza di un uragano di massima intensità (categoria 5). L’occhio dell’uragano ha raggiunto la costa degli Stati Uniti meridionali, sul confine tra Texas e Louisiana. Oltre 500 mila persone sono state evacuate dalle zone più a rischio.

Il National Hurricane Center della NOAA ha diramato la massima allerta per l’arrivo di un’onda di tempesta (storm surge) letale, o come l’hanno descritta nel bollettino “unsurvivable”, ossia a cui è impossibile sopravvivere. Con il termine “onda di tempesta” ci si riferisce ad un fenomeno preciso. I forti venti dell’uragano, infatti, sono in grado di “alzare” il livello del mare. Quando l’uragano arriva in acque meno profonde dà vita ad un’onda di tempesta capace di inondare la costa e, negli uragani più potenti, di allagare anche le zone interne, lontane decine di chilometri dalla linea costiera.

L’onda di tempesta dell’uragano Laura investirà tutte le zone costiere comprese tra Houston e New Orleans, alzando il livello del mare di 3 metri o più, con punte fino a 4-6 metri. Come un palazzo di 2 piani. Ciò significa che molte zone finiranno sott’acqua. Secondo la NOAA questa “onda di tempesta catastrofica” potrebbe inondare anche molte zone interne, lontane dalla costa anche di oltre 60 chilometri.

Ma l’uragano Laura sta già investendo diversi settori tra Texas e Louisiana con venti fortissimi e piogge torrenziali. Il vento sta raggiungendo velocità impressionanti: i venti attorno all’uragano raggiungono addirittura i 240 km/h. Si tratta di una velocità di soli 12 chilometri orari più bassa dal raggiungere lo status di uragano di categoria 5. Sulla terraferma le raffiche avranno effetti disastrosi. Laura è l’uragano più forte (in termini di raffiche di vento) a toccare terra sullo stato del Louisiana insieme al “Last Island hurricane” del 1856.

Skyscraper getting obliterated. Wait for

Pubblicato da Robert Dewey su Giovedì 27 agosto 2020

Ma l’uragano porterà anche tanta pioggia: secondo le previsioni del National Hurricane Center sono attesi accumuli complessivi dai 200 ai 300 mm, con possibili punte oltre i 450 mm nel Texas e oltre i 380 in Louisiana. Tra i pericoli per la costa e le zone limitrofe ci sono le mareggiate e il rischio di tornado, un effetto collaterale piuttosto comune degli uragani.

 

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button