Notizie ItaliaPrimo piano

Neve abbondante sulle Alpi: scatta il codice ROSSO per rischio valanghe

La neve abbondante degli ultimi giorni ha accentuato il pericolo valanghe su diversi settori alpini

Ieri il maltempo è stato molto intenso su gran parte del nostro Paese, con neve e mareggiate che hanno creato non pochi disagi. Le abbondanti nevicate hanno fatto scattare l’allerta fino a rossa per rischio valanghe lungo tutto l’arco alpino.

Secondo l’ultimo bollettino di Aineva, il pericolo valanghe è forte (livello 4 su una scala da 1 a 5) sui settori alpini orientali e sud-occidentali. Pericolo marcato, vale a dire codice arancione, sui restanti settori alpini centrali e in Val d’Aosta.

valanghe

Rischio valanghe, codice rosso sui settori alpini di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Liguria

La neve ieri ha travolto diversi settori delle Alpi, accentuando il rischio valanghe. Il bollino rosso riguarda i settori orientali, vale a dire le Dolomiti venete, Alpi e Prealpi Carniche, Alpi e Prealpi Giulie dove il principale pericolo è rappresentato dal sovraccarico di neve fresca. Allerta rossa anche sui settori alpini sud-occidentali e dunque Alpi Pennine, Alpi Graie, Alpi Cozie, Alpi Marittime e Alpi Liguri, dove “l’instabilità valanghiva spontanea subirà un deciso incremento, anche a causa del che la nuova neve eserciterà su precedenti accumuli da vento ancora non consolidati“, si legge nel bollettino. Sui restanti settori alpini centrali e in Val d’Aosta il rischio valanghe è marcato, vale a dire bollino arancione.

Leggi anche:

Tempo instabile nella prima domenica dell’anno: allerta meteo in 10 regioni

L’articolo Neve abbondante sulle Alpi: scatta il codice ROSSO per rischio valanghe proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button