Notizie ItaliaPrimo piano

ALLERTA METEO ARANCIONE: rischio di forti temporali e grandine

Forte maltempo sulle regioni del Nord e su parte del Centro: è allerta meteo

La Protezione Civile ha diramato una allerta meteo arancione in due regioni per il rischio di temporali forti. La settima perturbazione di luglio, infatti, oggi investirà il Nord Italia, dove innescherà temporali localmente molto intensi, con rischio di grandine e forti raffiche di vento. I temporali in giornata raggiungeranno anche le regioni del Centro, specie nelle zone interne e nelle regioni adriatiche. Anche nelle regioni centrali non si escludono fenomeni intensi.

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato una allerta meteo arancione in Lombardia ed Emilia Romagna.

Sulla Lombardia è stata diramata l’allerta arancione per rischio idrogeologico sul Nodo idraulico di Milano e per rischio temporali su: Bassa pianura occidentale, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale, Bassa pianura orientale, Appennino pavese.

In Emilia Romagna è allerta arancione per rischio temporali su Pianura emiliana centrale, Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani orientali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Bacini emiliani centrali.

temporali allerta venerdì
Fonte: Protezione Civile

La Protezione Civile ha emesso anche l’allerta gialla sui seguenti settori:

  • per rischio idraulico su:
    Lombardia: Nodo idraulico di Milano
  • per rischio temporali su:
    Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacino dell’Aterno, Bacini Tordino Vomano, Marsica, Bacino Alto del Sangro
    Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene
    Liguria: Bacini Liguri Padani di Ponente, Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Centro
    Lombardia: Media-bassa Valtellina, Alta Valtellina, Valchiavenna
    Marche: Marc-3, Marc-2, Marc-1, Marc-6, Marc-5, Marc-4
    Piemonte: Pianura Torinese e Colline, Pianura settentrionale, Scrivia, Belbo e Bormida
    Toscana: Mugello-Val di Sieve, Serchio-Garfagnana-Lima, Serchio-Costa, Valdarno Inf., Arno-Costa, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valtiberina
    Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
    Umbria: Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Alto Tevere, Medio Tevere
    Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave
  • per rischio idrogeologico su:
    Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacino dell’Aterno, Bacini Tordino Vomano, Marsica, Bacino Alto del Sangro
    Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani orientali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali
    Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene
    Lombardia: Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali, Pianura centrale, Alta pianura orientale
    Toscana: Mugello-Val di Sieve, Serchio-Garfagnana-Lima, Serchio-Costa, Valdarno Inf., Arno-Costa, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia, Valtiberina
Tags

Articoli correlati

Back to top button