CopertinaPrevisioni

Mercoledì MALTEMPO in attenuazione, ma non ovunque: molto VENTO

Il maltempo torna protagonista sull'Italia con la terza perturbazione di dicembre: fino al weekend previste altre fasi perturbate

Nuova e intensa fase di maltempo sull’Italia, dove è già in azione la terza perturbazione del mese. Nel corso della giornata odierna si avranno molte piogge, in particolare sul Nord-Est, al Centro, in Campania e in Sardegna. Non mancherà la neve sui rilievi settentrionali, anche a quote relativamente basse al Nord-Ovest. Domani sarà una giornata molto ventosa, con maltempo persistente nel settore del basso Tirreno mentre altrove andrà attenuandosi. Nei prossimi giorni e fino al weekend un treno di perturbazioni interesserà le nostre regioni.

Meteo, Immacolata da allerta rossa: il bollettino

Meteo per le prossime ore: molte piogge nel giorno dell’Immacolata, ma anche neve e venti intensi

Maltempo al Centro-Nord, in Campania e in Sardegna con piogge diffuse e possibili temporali su Sardegna occidentale e settore tirrenico. Quota neve intorno a 600-900 metri al Nord, fra 1200 e 1500 metri sull’Appennino centro-settentrionale. Fenomeni particolarmente insistenti e intensi al Nord-Est, sul Lazio e Campania. Nel resto del meridione solo un po’ di nuvole, ma con tendenza a un peggioramento dal pomeriggio sulla Sicilia occidentale e in serata sulla Puglia meridionale. Nella seconda parte del giorno precipitazioni in attenuazione nell’estremo Nord-Ovest e sul medio Adriatico.

Temperature massime in calo al Nord-Est, stazionarie o in leggero aumento altrove. Venti intensi in rotazione antioraria attorno al minimo depressionario posizionato sull’alto Tirreno: Tramontana sul Ligure, occidentali sulla Sardegna, di Libeccio su Tirreno, Sicilia e mar Ionio, meridionali sul basso Adriatico, di Scirocco su medio-alto Adriatico.

Meteo per domani, mercoledì 9 dicembre: maltempo persistente nel basso Tirreno, in attenuazione altrove. Giornata molto ventosa: raffiche fino a 70-80 km/h in Sardegna

Il maltempo sarà ancora particolarmente diffuso e insistente nel settore del basso Tirreno, in attenuazione altrove. Cielo da nuvoloso a coperto, con qualche schiarita più probabile lungo il medio e basso Adriatico e nei settori ionici. Al Nord precipitazioni residue, nevose sui rilievi oltre 700-1000 metri, in graduale esaurimento nella seconda parte del giorno e con tendenza a rasserenamenti all’estremo Nord-Ovest.

Piogge a carattere sparso, anche sotto forma di brevi rovesci o temporali occasionali, su Toscana, Lazio, Campania, Calabria tirrenica, ovest e sud della Sicilia e nord-ovest della Sardegna; i fenomeni risulteranno più insistenti e intensi tra la Campania e la Calabria tirrenica.

Temperature: minime in lieve calo in Sardegna, stazionarie o in lieve rialzo nel resto d’Italia; in lieve rialzo le massime al Nord, in leggera flessione al Centro-Sud, su Sicilia e Sardegna, con un clima più consono al periodo.
Venti: da moderati a forti occidentali al Sud, sulle Isole e sui mari prospicienti; Maestrale fino a burrascoso sulla Sardegna, con raffiche fino a 70-80 km/h sul versante tirrenico; moderati o tesi di Bora nel Golfo di Trieste, rinforzi di Tramontana in Liguria. Mari: generalmente mossi o molto mossi; agitati i Canali delle Isole, fino a molto agitato il mare di Sardegna, con mareggiate sulla costa esposta.

Leggi anche:

Venezia, è ancora codice arancione per l’acqua alta: il bollettino

Il pericolo valanghe rimane ancora molto forte sulle Alpi: in settori in codice rosso

L’articolo Mercoledì maltempo in attenuazione, ma non ovunque: molto vento proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button