CopertinaPrevisioni

CALDO INTENSO ma torna qualche TEMPORALE al Nord

L'alta pressione si estende dalle Azzorre fino alla Scandinavia

Il caldo sta iniziando a fare sul serio in questa fase finale del mese di giugno.
L’alta pressione si estende dalle Azzorre, attraverso l’Europa centrale, fino alla Scandinavia. L’anticiclone sospinge fino ad alte latitudini una massa d’aria calda, dando luogo ad una notevole anomalia termica in molti Paesi dell’Europa centro-occidentale, in quelli affacciati sul Mare del Nord e nella Penisola Scandinava. L’alta pressione tende a consolidarsi anche sull’Italia e sul Mediterraneo centrale, garantendo condizioni pienamente estive in tutto il nostro Paese, con temperature massime destinate a superare le medie stagionali quasi ovunque entro il prossimo fine settimana. Tuttavia la presenza di una debole area depressionaria in prossimità dell’Austria, però, riuscirà a dare luogo ad una certa instabilità al Nord, dove il cielo risulterà a tratti nuvoloso e potranno svilupparsi alcuni isolati temporali. Nel weekend il tempo tornerà più stabile a anche al Nord.

Previsione per le prossime ore

Al Centrosud e sulle Isole tempo soleggiato e caldo, con soltanto qualche annuvolamento sulla Calabria e sulla Sicilia orientale, con possibilità di isolati temporali pomeridiani nelle zone montuose. Al Nord, al mattino, un po’ di nuvolosità su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Da metà giornata nubi in sviluppo sulle aree montuose, con qualche temporale sulle Alpi e sull’Appennino emiliano. In serata tendenza a un’estensione dei fenomeni verso la pianura veneto-friulana.

Temperature massime in leggero calo al Centro-nord: clima estivo, con massime fino a 30-32 gradi al Nordovest, nelle regioni tirreniche e nelle Isole. Venti quasi ovunque di debole intensità e a prevalente regime di brezza; rinforzi da nord su Molise, Puglia, Basilicata, Adriatico meridionale e Canale d’Otranto. Un po’ di vento anche in Val Padana. Mari in generali calmi o poco mossi.

Previsione per giovedì

Tempo soleggiato e caldo sulle regioni centro-meridionali e sulle Isole maggiori, salvo per lo sviluppo di cumuli nelle ore centrali della giornata attorno ai monti, associati a sporadici e brevi temporali di calore sui rilievi abruzzesi. Al Nord cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso. Al mattino possibili isolati rovesci sul Friuli e sulla pianura emiliana centrale, nel pomeriggio sviluppo di rovesci o temporali lungo l’arco alpino e l’Appennino emiliano con tendenza a estensione dei fenomeni in serata verso la Val Padana centrale in successivo spostamento verso il settore dell’alto Adriatico. Temperature: massime in ulteriore lieve diminuzione al Nord, stazionarie o in lieve aumento al Centro Sud.

Venti: moderati di Scirocco nei Canali di Sicilia e Sardegna; deboli altrove, salvo rinforzi nelle aree temporalesche del Nord. Mari: mosso il Canale di Sardegna, calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

Tags

Articoli correlati

Back to top button